Livigno, incastonato tra l’Engadina e l’Alta Valtellina, è un’incantevole valle che si allunga per 12 km. tra due catene di monti che discendono dolcemente dai 3000 m. ai 1800 mt. del paese, costituito da una serie di ininterrotta di abitazioni in legno e sassi. Con la vicina e graziosa frazione di Trepalle, l’abitato permanente più alto d’Europa, Livigno è una delle più importanti e più attrezzate stazioni turistiche delle Alpi che, con più di cento accoglienti alberghi, offre al visitatore stuoende vacanze a contatto con la natura e con la tradizione alpina per tutto l’arco dell’anno.

La Valle di Livigno è il punto di congiunzione tra i Parchi Nazionali dello Stelvio e della Svizzera, i più grandi d’Europa. Un grande unico polmone verde, una immensa riserva naturale, un ambiente incontaminato, ricco di flora e fauna, popolato da stambecchi, marmotte, cervi, camosci, dall’aquila reale, dal gipeto, dal gallo cedrone che prolificano tra i prati, i boschi, maggenghi, gli alpeggi caratterizzati da tutte le varietà di fiori e piante tipicamente alpine.

La magia che avvolge Livigno nella stagione invernale quando madre natura ricopre tutto di un fitto e spesso manto di candida neve è qualcosa di indimenticabile e inequiparabile. Livigno è soprannominato non a caso Piccolo Tibet. Terra promessa di qualsiasi visitatore che vuole praticare sport invernali offre praticamente tutto ciò che si desidera, un’ottima qualità, un servizio e un’organizzazione di primo livello.

slide-b

1 comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *